Denunciano nuovi vandalismi nel Parco Nazionale del Teide

0
155

Il Cabildo de Tenerife, attraverso l’area Ambiente, invierà al Servizio di Protezione della Natura della Guardia Civil (Seprona), in qualità di autorità competente, un rapporto dettagliato sui graffiti trovati recentemente nel Parco Nazionale del Teide. Gli agenti, che hanno effettuato un’ispezione nelle aree interessate, trasferiranno il rapporto alla Seprona e, una volta ottenuta la risposta da questo organismo, saranno studiate le sanzioni da applicare, come stabilito nelle Leggi sulla pianificazione territoriale e sugli spazi naturali delle Isole Canarie. Il Master Plan per l’uso e la gestione del Parco Nazionale del Teide indica che segni,  o disegni possono essere sanzionati sul terreno o in rocce, rocce, piante o edifici appartenenti al parco.In questo caso, le pene possono variare da 150 a 601.01 euro, così come il costo dei lavori di restauro sulle pietre (cancellazione dei disegni).Il Cabildo di Tenerife vuole esprimere in una nota la sua “condanna” nei confronti di questo tipo di atti che tentano contro uno dei principali patrimoni ambientali e turistici dell’isola. Allo stesso modo, è grato per la collaborazione dei cittadini e sottolinea l’importanza di denunciare in caso si assistesse ad atti di vandalismo.

Comments

comments