L’aeroporto maledetto

0
347

Lo sapevate che Tenerife sembra essere il centro di fenomeni paranormali.
Ma soprattutto voi ci credete ?
Correva l’anno 1977 e più precisamente il giorno 27 di un pomeriggio del mese di Marzo quando unBoeing 747 della KLM si scontrò contro un suo omologo della Pan Am carico di passeggeri nell’aereoporto “Los Rodeos” a nord di Tenerife. Settimane dopo l’incidente molti operai furono testimoni,loro malgrado,di fenomeni quali strane voci,lamenti e pianti.
Il caso che più desta inquietudine è però quello di una bambina che vaga nell’aereoporto;si racconta che nel recupero delle salme dopo il catastrofico incidente mancava all’appello il corpo di una bambina che non fù mai trovato.
Ci sono varie testimonianze che parlano dell’incontro con la bambina e tra queste vi è quella di un militare che una notte era di vedetta in una garitta adiacente l’aeroporto.
Un altra testimonianza del Marzo del 2004 riferisce di un gruppo
di militari che si trovava in pattuglia e che alle 2:30 della mattina uno dei compagni che si trovava a circa 200 metri dal resto del gruppo, sopraggiunse gridando: “Ho visto una bambina, ho visto una bambina!” La descrisse con un età di circa sette anni, con capelli scuri e due intensi occhi azzurri.Fù fatta subito una battuta per cercare la piccola ma non ne trovarono alcuna traccia. Ma arriviamo a quest’anno!

Pare che a settembre un evento paranormale sia riuscito a bloccare il traffico aereo e muovere le forze dell’ordine dell’aeroporto.
Infatti dalla torre di controllo è stato avvistato un uomo in pista , per paura di qualche attentato sono stati bloccati tutti i voli e le forze dell’ordine hanno raggiunto la pista per controllare , ma al loro arrivo non c’era più nessuno .
I controlli fatti alla recinzione che delimita la zona ha comprovato che non vi erano varchi da cui poter entrare o uscire e tutto era perfettamente in ordine, rendendo la presenza dell’intruso ancora più strana e surreale.Alcuni lavoratori del servizio di mantenimento che da anni lavorano nell’aeroporto dichiararono aver visto l’ombra di una persona camminare a bordo pista in direzione di una garritta di guardia, vestigio di quando la zona era sotto il controllo militare.
La garritta in questione pochi anni fa è stata oggetto di un lavoro di purificazione spirituale, proprio per la storia della bambina dai lunghi capelli neri.

Insomma pare proprio che l’aeroporto di Tenerife non riesci a trovare pace !

 

Comments

comments