Madrid: uccide la madre e la mangia

0
152

La polizia nazionale di Madrid dopo la denuncia di una signora che non vedeva da un mese la sua amica ed era quindi preoccupata per la sua scomparsa, si è recata a casa della donna che abitava con il figlio di 26 anni Alberto Sanchez Gomez. Arrivati
a casa della donna gli agenti della polizia hanno notato subito un comportamento strano da parte del figlio e insospettiti hanno insistito per entrare nell’appartamento. Entrati, la macabra scoperta del cadavere di Maria Soledad Gomez. Il corpo della donna di 66 anni era ormai putrefatto è diviso in contenitori tapperware. Lo scenario era talmente disgustoso che uno dei poliziotti è dovuto uscire dall’abitazione per dare di stomaco. Secondo le testimonianze dei vicini, madre e figlio litigavano di frequente e Lei, veniva spesso maltrattata. La donna aveva già denunciato ben 12 volte il figlio, anche se ai vicini raccontava che i lividi sul corpo se li procurava con il cane.
Alberto aveva quindi dopo l’ennesimo litigio ucciso la madre, smembrato il corpo, e dopo averlo divisa in piccoli pezzi lo aveva sparso per la casa mangiandone un po’ alla volta assieme al cane.

Comments

comments