Ryanair minaccia di chiudere due basi delle Isole Canarie prima dello sciopero del TCP

0
200

L’equipaggio di cabina avrebbe indetto uno sciopero per l’8, il 10 e il 13 di gennaio, dopo la minaccia della compagnia Ryanair di chiudere le basi alle Canarie, in particolae all’aeroporto Tenerife sud e quello di Gran Canaria.Questo e’ successo dopo che Il personale di cabina di Ryanair ha portato la compagnia aerea irlandese all’udienza nazionale spagnola con l’ accusa di violazione del diritto allo sciopero . La Camera sociale, dovrà anche decidere sulla richiesta di risarcimento legale di 150.000 euro, secondo El Mundo. Ryanair infatti non ha ancora accettato la legge nazionale da applicare al personale di bordo. Inoltre, i sindacati USO e Sitcpla richiedono alla società irlandese un modello di trasferimento progressivo del TCP, in ordine di anzianità, nonché la creazione di un ETT conforme alla legalità spagnola per l’esecuzione, se del caso, di contratti temporanei e in conformità con le stesse condizioni di lavoro della compagnia principale. Il sindaco spera che, come previsto e attraverso il Governo delle Canarie, si apra un dialogo con la compagnia aerea low cost. Non vi sono dubbi che molte compagnie aeree sono pronte a prendere questo spazio e con  molto piacere, tenendo conto che la Spagna rappresenta quasi il 25% del fatturato Ryanair .

Comments

comments