Titsa, disagi per Tenerife Nord

0
229

Si è abbattuto un vero e proprio ciclone sulla Titsa, l’azienda di trasporti dell’isola.             A scatenare il vespaio sarebbero stati alcuni cambiamenti apportati alle tratte del settore nord di Tenerife, specialmente nelle zone di Icod de los Vinos e Garachico. Quello che per la Titsa é stato un miglioramento, per i pendolari, specialmente per studenti e lavoratori é diventato un vero e proprio disagio. La modifica che viene  maggiormente contestata all’azienda  è la sospensione  della linea diretta 106 da Icod /Los Realejos alla Capitale  attraverso la TF5. Disagio procurato anche  della sospensione della linea 107, frazionata in due segmenti, il primo coperto dalla 363 e il secondo, dopo un trasbordo a La Orotava, da altre tre linee dirette a Santa Cruz. Se da una parte gli  utenti delle zone si sentono fortemente penalizzati dal cambiamento e in questi giorni hanno espresso il loro malcontento sulla pagina fb della guagua; dall’altra i sindaci lamentano  di non essere stati presi in considerazione durante la fase di elaborazione delle tratte. Proprio secondo i sindaci dei territori toccati, questo cambiamento oltre ad impoverire l’offerta pubblica causa problemi in termini di traffico.

Comments

comments