Dal 2 maggio la Spagna torna a passeggiare

Scritto da il Maggio 1, 2020

Il Ministro spagnolo della Sanità, Salvador Illa, perfettamente in linea con l’idea del Presidente del Governo, Pedro Sanchez, di riaprire “la vita” in Spagna in maniera “asimmetrica e graduale”, ha presentato nella giornata di ieri (30 Aprile, ndr), le condizioni secondo le quali si potrà uscire di casa già da questo Sabato 2 Maggio per passeggiate e attività sportive individuali.

Chi potrà uscire e quando a partire dal 2 maggio

Il Governo in conclusione ha scelto di regolamentare in fasce orarie le uscite della popolazione.

Dalle 6 del mattino alle 10 e poi in serata dalle ore 20 alle 23, saranno consentite le attività sportive individuali e le passeggiate per tutti gli adulti compresi tra i 14 e i 70 anni. Sarà anche possibile passeggiare in compagnia, ma solo in coppia e purché siano conviventi.

Dalle 10 del mattino a mezzogiorno e poi in serata dalle 19 alle 20, potranno invece uscire gli anziani con piú di 70 anni, e tutte quelle persone disabili comunque dipendenti da un accompagnatore.

Infine nell’arco di tempo che va dalle 12 alle 19 potranno uscire tutti i bambini minori di 14 anni, purché accompagnati da un adulto.

A questi turni dovranno fare riferimento tutti i cittadini, ad eccezione di chi vive in un municipio al di sotto dei 5.000 abitanti. In quest’ultimo caso infatti, tutti i cittadini potranno dedicarsi a queste attività dalle 6 alle 23, indipendentemente dalla propria età e dalla fascia oraria.

Sarà possibili muoversi nel raggio di 1 km da casa, guanti e mascherine non saranno obbligatori, ma fortemente consigliati.


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background